Joomla 3.2 Template by Justhost Complaints

Piemonte - Alessandria - Osp. ss Biagio e Arrigo - Il VBAC di M.Z.

Sono arrivata fino a 39+5 (secondo la mia ginecologa) e a 40+5 (secondo l'ospedale 'provbac').

Decido di farmi praticare lo scollamento dalla mia ginecologa, forse un po' incoscientemente, convinta da lei che sia il momento e che ci siano i presupposti. Nel pomeriggio sento qualche contrazione un po' piu fortina ma decido comunque di uscire con la bimba grande a fare una passeggiata. Verso le sette di sera le contrazioni diventano dolorose, 6 o 7 all'ora. Cerco di resistere e occuparmi delle mie faccende domestiche ma non ci riesco. Faccio una doccia e la situazione migliora un po'. Arriviamo cosi fino alle 21.30 quando chiamo mia mamma perchè venga a prendere Letizia dato che le contrazioni arrivano ogni 5 minuti. Io e il mio compagno ci mettiamo sul divano e cerchiamo di gestire le onde che diventano sempre più forti ma non si regolarizzano! 3 minuti, poi 4, poi 5, poi 1 minuto!! Entro di nuovo nella doccia e il dolore è troppo forte non resisto, è tutto di schiena, ma voglio aspettare perchè ho paura che siano prodromi e che giunta in ospedale tutto si fermi. Partiamo all'1 e i 35 minuti che ci dividono dall'ospedale sono infernali. Non riesco a sedermi devo stare a carponi sul sedile posteriore della macchina!! Arrivati in reparto la dottoressa mi visita e mi dice che sono di 5 cm!! Le acque sono integre e non vuole romperle perchè potrebbe servire più avanti per velocizzare il travaglio. Mi dice che anche se sono irregolari le mie contrazioni funzionano!!! Sono felicissima, ma sono stanca morta e chiedo se mi fanno l’epidurale, solo 1/3 della dose normale perchè l'anestesista non si fida essendo pretc. Mi portano in sala parto alle 3 e mezza e dopo un'ora mi accompagnano in bagno: devo spingere non posso più resistere!! L'ostetrica mi dice spingi allora!!! Sono di 10cm!!! Per me inizia la parte più dura...ho paura di non essere capace e non riesco a spingere sul lettino ma non mi fanno alzare per via del monitoraggio. L'ostetrica e' bravissima, mi insegna e mi incita a non scoraggiarmi. Ho il terrore che mi facciano l’episiotomia e loro mi prendono un po' in giro perchè mi preoccupo del taglio e non di spingere fuori la mia bimba!! Rompo il sacco spingendo e dopo un'ora nasce Alessia Alma 3.780 kg di morbido profumo ed è una sensazione stranissima e pazzesca. Piango di gioia con il mio compagno che mi e' stato accanto tutto il tempo, l'ostetrica mi bacia urlando che ce l'ho fatta!!!! 
Me l'hanno subito attaccata e ci lasciano due ore in sala parto, io lei e il suo papà...ho 4 punti superficiali e torno camminando dalla sala parto!! Durante tutte queste ore nessuno si preoccupa della mia cicatrice. Non ci ho mai pensato, non ho mai sentito dolore lì. La gioia e l'adrenalina che mi invadono sono stravolgenti, chiamo tutti, parlo, rido, piango con la mia piccola attaccata al seno!! Non posso che ringraziare tutte voi per i consigli e il sostegno ricevuto in questi mesi. E comunque è proprio vero, una della migliori armi per ottenere il proprio VBAC è la convinzione profonda della mamma...e sicuramente un pizzico di fortuna!!! 
Grazie.

 

Tutte le informazioni contenute nel sito www.vbac.it non devono considerarsi come sostitutive del consulto medico.
Gli autori e gli amministratori del sito, pur impegnandosi ad aggiornare continuamente le informazioni contenute nel sito, non garantiscono né si assumono alcuna responsabilità circa la loro completezza e/o accuratezza; pertanto nessuna persona direttamente o indirettamente legata al sito (titolari, autori, copywriter, pubblicatori, moderatori e utenti del forum) potrà mai essere ritenuto responsabile, a nessun titolo, di eventuali danni e/o inconvenienti provocati dall'uso o dall'abuso delle informazioni in esso contenute. Il titolare del sito non controlla e non è responsabile delle informazioni contenute nei siti collegati e, pertanto, non potrà mai essere ritenuto responsabile di eventuali danni e/o inconvenienti provocati dall'uso o dall'abuso di tali informazioni.
Il titolare e gli amministratori del sito non controllano e non sono responsabili del contenuto delle informazioni e dei contributi inviati dagli utenti nelle sezioni aperte ed interattive (forum, area racconti), pertanto nessuno di loro potrà mai essere ritenuto responsabile di eventuali danni e/o inconvenienti derivanti dall'uso o abuso di tali informazioni e contributi.